Pompei & Palazzo Reale


VISITE A POMPEI

Il sito archeologico di Pompei riaprirà il 27 aprile, dopo l’ultima chiusura di questi mesi, nelle modalità già attuate nelle precedenti aperture. L’accesso al sito sarà possibile dal martedì alla domenica nei consueti orari estivi (Pompei 9,00 – 19,00 con ultimo ingresso 17,30), con giorno di chiusura il lunedì fino al 7 giugno 2021.

Dal 7 giugno per tutto il periodo estivo e fino a nuova comunicazione il sito resterà aperto tutti i giorni.

Il sabato e la domenica la prenotazione per l’ingresso sarà possibile esclusivamente con acquisto on line sul sito www.ticketone.it, da effettuarsi il giorno precedente. L’accesso e l’uscita per l’area archeologica di Pompei saranno possibili dal varco di Piazza Anfiteatro e di Piazza Esedra.

La visita si svilupperà lungo un percorso consigliato da apposita segnaletica all’interno del sito e sull’app di supporto My Pompeii, allo scopo di assicurare una visita in sicurezza e nel pieno rispetto delle disposizioni sanitarie anti Covid.

Il biglietto di ingresso al sito sarà acquistabile sul sito  www.ticketone.it, unico rivenditore online autorizzato o presso le biglietterie di Piazza Anfiteatro e di Piazza Esedra e consentirà l’ingresso al sito sia da Piazza Anfiteatro sia dal varco di Piazza Esedra. Il sabato e la domenica il biglietto potrà essere acquistato esclusivamente on line sul sito www.ticketone.it, con acquisto il giorno precedente come da DPCM del 2 marzo 2021 art.14. Dal martedì al venerdì l’acquisto sul sito è possibile anche nella stessa giornata fino a esaurimento disponibilità.

Costo del biglietto: Pompei: intero € 16.00 –  ridotto € 2.00 – Gratuità e riduzioni come da normativa

Al momento dell’acquisto on-line il visitatore potrà scegliere la fascia oraria di ingresso, prevista ogni 15 minuti per un massimo di 500 persone ogni 15 minuti, fino alle ore 13,00. Dopo le ore 13,00 l’ingresso consentito è per un massimo 300 persone per turno. Il biglietto dovrà essere mostrato all’ingresso, direttamente su smartphone/tablet (QRcode) o già stampato a casa su carta e poi conservato per registrarlo sul tornello in uscita. E’ tollerato un ritardo di 10 minuti massimo rispetto all’orario della fascia oraria indicata, tanto per i visitatori quanto per le guide. 

Per i possessori della card Pompei365, la validità dell’abbonamento sarà prorogata per il numero di giorni, corrispondenti a quelli di chiusura imposti dall’emergenza sanitaria.

I visitatori saranno sottoposti, all’arrivo, a misurazione della temperatura mediante termoscanner. Resta obbligatorio l’utilizzo della mascherina nei luoghi chiusi e aperti a prescindere dalla distanza interpersonale. Tutte le informazioni relative alle misure di sicurezza del contenimento del contagio da SARS-COV 2 e alle modalità di visita saranno fornite ai visitatori attraverso i monitor presenti agli ingressi e la cartellonistica.

La visita avverrà nel pieno rispetto delle misure di distanziamento previste dal Comitato Tecnico Scientifico, anche con il supporto di segnaletica direzionale appositamente installata dal Parco. Saranno garantiti dispenser di gel igienizzante all’ingresso e presso i servizi igienici a disposizione dei visitatori.

Da Piazza Anfiteatro è possibile, inoltre, usufruire del percorso  “Pompei per tutti”, senza barriere architettoniche, con possibilità di ritorno in uscita a Piazza Anfiteatro o eventualmente da Piazza Esedra, utilizzando l’ascensore dell’Antiquarium.

Le guide potranno accompagnare gruppi, massimo 10 persone (max 25 persone se il gruppo è dotato di auricolari/whisper usa e getta)

Clicca qui per le tua visita a Pompei con guide turistiche esperte

PALAZZO REALE

Il Palazzo Reale di Napoli riapre al pubblico da martedì 27 aprile.  Con il ritorno della Campania in zona gialla è consentita l’apertura dei siti museali, secondo la nuova ordinanza emanata dal ministro della Salute, Roberto Speranza.

Il passaggio dalla zona arancione alla gialla per la Campania, dopo solo 7 giorni, ha colto di sorpresa e l’organizzazione non consente un’apertura immediata da lunedì 26. Solo per questa settimana, quindi, il Palazzo Reale di Napoli sarà visitabile da martedì, ma anche mercoledì, normale giorno di chiusura del sito, che sarà ripristinato dalla prossima settimana.

Naturalmente all’interno del museo saranno adottate tutte le misure di sicurezza anti-covid con rilevamento della temperatura, uso obbligatorio della mascherina e rispetto della distanza di 1,5 metri.

I visitatori potranno accedere alle sale dell’Appartamento storico dalle ore 9.00 alle ore 20.00 con ultimo ingresso alle 19,00 e acquisto del biglietto intero al costo di 6 euro

Il sabato e la domenica le sale saranno aperte su prenotazione, come da indicazioni ministeriali e quindi sarà ripristinato il calendario ufficiale di visite in vigore fino al 5 novembre 2020. Nell’ultima riapertura (dal 18 gennaio al 22 febbraio), infatti, i musei di tutta Italia sono rimasti chiusi durante il week end – https://www.coopculture.it/heritage.cfm?id=76

Lunedì 26, però, sarà visitabile il Giardino Romantico e l’installazione dell’artista Ryan Mendoza della casa di Rosa Parks “𝘼𝙡𝙢𝙤𝙨𝙩 𝙃𝙤𝙢𝙚” nel Cortile d’onore, aperti dal 19 aprile scorso (quando la Campania è passata dalla zona rossa a quella arancione) e tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00, con accesso da piazza del Plebiscito, con ultimo ingresso consentito alle ore 18.30 e accesso gratuito.

Clicca qui per le tue visite a Napoli e dintorni

Antonello Di Martino

Di Antonello Di Martino

Sono il papà di Francesco ed il Capo, come dicono loro, di un gruppo di agguerrite giovani donne, professioniste e professionali, con le quali condivido un pezzo di vita e di professione. - Direttore Editoriale MANI E VULCANI magazine - CEO NAPLES AND ITALY visite guidate ed eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *