Napoli… Petagna dipendente?


NAPOLI vs SAMPDORIA 1-0

Il Napoli batte la Sampdoria 1-0 e torna alla vittoria al ‘Maradona’ dopo tre sconfitte consecutive in casa in campionato. Decide la partita un gol di Andrea Petagna, a segno nel finale del primo tempo. Alla mezz’ora i partenopei sono costretti a rinunciare a Lorenzo Insigne: il capitano del Napoli è costretto a lasciare il campo, tra gli applausi del pubblico, per un infortunio muscolare.

Per la Samp è la seconda sconfitta consecutivo dopo lo scivolone interno con il Cagliari. La tattica messa a punto da D’Aversa dà i suoi frutti per una lunga fase di gioco del primo tempo durante il quale il Napoli perde anche per infortunio Insigne che al 29′ è costretto a uscire dal terreno di gioco, tra gli applausi di incoraggiamento dei tifosi, per un infortunio muscolare all’inguine.

Gli azzurri trovano il gol al 34′ con Juan Jesus che devia di testa in rete un traversone da destra di Politano, subentrato a Insigne, ma l’arbitro annulla su segnalazione del Var per un fuorigioco del brasiliano.

Al 42′, però, i padroni di casa vanno davvero in vantaggio con una conclusione acrobatica di Petagna il quale sfrutta un rinvio corto della difesa blucerchiata dopo un tentativo di penetrazione in area di rigore di Mertens.

Nella ripresa ci si attenderebbe un atteggiamento più spregiudicato da parte della Sampdoria che in realtà rimane ferma sul suo atteggiamento prudente. Il Napoli mantiene una netta superiorità di gioco e gli avversari non entrano quasi mai nella metà campo degli azzurri.

Soltanto nel finale D’Aversa si decide a fare qualche sostituzione in chiave offensiva e il baricentro si sposta leggermente di più verso la porta di Ospina. Ma la Sampdoria, in ogni caso, non è in grado di produrre neppure una occasione favorevole per raggiungere il pareggio.

Il Napoli esce dal campo con una salutare vittoria, anche se l’infortunio di Insigne priva Spalletti di una pedina importante in un momento in cui la fortuna non gira sicuramente dalla parte della sua squadra.

Le note positive vengono invece dal ritorno di Ruiz, reduce da un infortunio muscolare e dal Covid, e dal debutto del congolese Tuanzebe, che colma in difesa il vuoto lasciato da Manolas, e che potrà dare una mano nella seconda parte della stagione.

“E’ una vittoria che premia la squadra”. Luciano Spalletti commenta il successo azzurro sulla Sampdoria.

“Sono contento della prestazione, venivamo da un finale di anno non brillante in casa. Abbiamo lasciato olti punti per strada e bisognava recuperare terreno”

“Oggi la gara non era facile, la Samp non è un avversario semplice da superare. Dopo tanta pressione il gol è stato liberatorio perchè abbiamo sempre comandato il gioco”.

“La prova mi ha soddisfatto, abbiamo unito qualità a quantità, siamo stati sempre padroni del campo e siamo stati molto attenti sulle loro ripartenze”.

Su Insigne: “Ha avuto tanti attestai dai tifosi azzurri sia come uomo che come calciatore.E’ un giocatore importantissimo per noi che può darci una grande mano per raggiungere i nostri obiettivi stagionali”

… un giorno all’improvviso FORZA NAPOLI SEMPRE

Di Antonello Di Martino

Sono il papà di Francesco ed il Capo, come dicono loro, di un gruppo di agguerrite giovani donne, professioniste e professionali, con le quali condivido un pezzo di vita e di professione. - Direttore Editoriale MANI E VULCANI magazine - CEO NAPLES AND ITALY visite guidate ed eventi

Lascia un commento