NON BASTANO LE ASSENZE


NAPOLI vs EMPOLI 0 – 1

Il Napoli cade nuovamente in casa. Al Diego Armando Maradona è andata in scena una sconfitta che ha visto uscire, i tanti accorsi allo stadio, in preda all’incredulità.


Certo, i soloni ci diranno che le assenze erano incolmabili; con l’Atalanta, probabilmente alla prossima con il Milan, ma l’Empoli era e si è dimostrata una squadra di bassa caratura anche per un team rimaneggiato come quello del Napoli.
Per quanto riguarda la partita: cattiveria e voglia di vincere non pervenuta.

Le squadre nel compenso si sono equivalse per colpa del Napoli, infatti grandi meriti dell’Empoli non si possono enunciare se non con un Luperto onnipresente.


Possiamo dire che il Napoli ritorna nei ranghi, lasciandosi sfilare anche dall’Atalanta e posizionandosi al 4° posto, per il momento.


Al di là delle assenze, credo che il mister che ha raggiunto un buon equilibrio di gioco, a mio modesto parere, deve cominciare a lavorare sulla cattiveria, sportiva s’intende, dei suoi ragazzi, partite come quelle con l’Empoli devono avere un imperativo categorico si devono vincere a tutti i costi.


La leggiadria vista al Diego Armando Maradona non vorrei vederla mai più; indossare la maglia del Napoli deve rendere predatori …. undici leoni sempre.

… un giorno all’improvviso

FORZA NAPOLI SEMPRE

Di Antonello Di Martino

Sono il papà di Francesco ed il Capo, come dicono loro, di un gruppo di agguerrite giovani donne, professioniste e professionali, con le quali condivido un pezzo di vita e di professione. - Direttore Editoriale MANI E VULCANI magazine - CEO NAPLES AND ITALY visite guidate ed eventi

Lascia un commento