R I C O M I N C I A M O D A Q U I


NAPOLI – JUVENTUS

PORTIERI: Ospina, Idasiak, Marfella – DIFENSORI: Di Lorenzo, Koulibaly, Malcuit, Manolas, Mario Rui, Rrahmani, Zanoli, Juan Jesus – CENTROCAMPISTI: Anguissa, Elmas*, Fabian Ruiz, Zielinski – ATTACCANTI:  Insigne, Osimhen, Lozano, Petagna, Ounas, Politano

  • neretto: titolari dal primo minuto
  • * ammonito

Napoli vs Juventus la più classica delle sfide, la “partita”, anche se due squadre dell’oratorio usano la maglia azzurra e la maglia bianconera è sicuramente “sfida”, battaglia, il match per eccellenza. Quindi non ci resta che vedere come questo scontro sia giocato e soprattutto chi porterà a casa i tre punti?

PRIMO TEMPONapoli – Juventus 0 – 0

Al Diego Armando Maradona è di scena la vecchia signora conntro i ragazzi di Mister Spalletti, arbitra Massimiliano Irrati di Firenze, mentre il calcio d’inizio è del Napoli.

Primi 15′ minuti – Si parte ed è Napoli – Juventus, Napoli parte benissimo e si riversa nella metà campo della Juventus rendendosi pericoloso. al 10′ minuto un errore in difesa di Manolas lascia Morata libero di arrivare in area tutto solo e trafiggere Ospina. Napoli – Juventus 0 – 1

Doccia fredda per il Napoli che proprio nel momento di maggiore pressione, subisce una rete che galvanizza la Juventus fino a quel momento assopita.

Secondi 15′ minuti – Le maglie difensive del Napoli, per forza di cose, si allentano per cercare il pareggio, consentendo agli uomini di Allegri di rendersi più pericolosi. Questi secondi 15′ minuti sono senza dubbio di marca juventina con un Napoli che sembra scioccato e senza idee dalla rete subita. Intanto la partita è scivolata verso la prima mezz’ora di gioco.

Ultimi 15′ minuti – Ultimo quarto del primo tempo, con una situazione di sostanziale equilibrio ed una Juventus in vantaggio espertissima ad addormentare le partite quando si ritrova in vantaggio. Molto difficile per il Napoli raddrizzare una partita che almeno per questa prima frazione di gioco si è messa in salita. Il Napoli in questo finale cerca di rialzare la testa e riproporsi nella meta campo juventina. Pericolo per il Napoli su una leggerezza difensiva di Lorenzo Insigne che Ospina riesce a sventare. Un minuto di recupero concesso da Irrati con un ultima conclusione a rete di Koulibaly che si conclude con un nulla di fatto.

A parte i primi 7′ minuti il Napoli si è rivelato, senza idee di gioco, molto distratto in fase difensiva e confuso in quella offensiva. Se Mister Spalletti non sarà capace di infondere un po di concentrazione ai suoi distratti ragazzi. Subire una rete su un errore non è una tragedia soprattutto, se arriva nei primi minuti di gioco, mai disperare ma soprattutto far giocare una Juventus come se fosse una grande squadra è davvero troppo…

Ma, inesorabilmente, la prima parte dell’incontro si chiude con il risultato NAPOLI 0 – JUVENTUS 1

SECONDO TEMPONapoli – Juventus 0 – 1

Primi 15′ minutiElmas resta negli spogliatoi ed al suo posto subentra Ounas ad inizio ripresa. Comincia la Juventus, ed il Napoli deve fare un miracolo per equilibrare il risultato, i primi minuti scorrono fino al miracolo, Insigne con un tiro a giro non irresistibile con il portiere della Juventus che per eccesso di zelo respinge e Politano, forse uno dei peggiori in campo riesce a mettere in rete al 52′ minuto. Napoli – Juventus 1 – 1

Secondi 15′ minuti – Comincia un’altra partita, ristabilito l’equilibrio, in Napoli ricomincia a giocare, e cominciano a fioccare le occasioni. Il Napoli comincia a riconquistare il campo, mentre la Juventus sembra smarrita, ma mai doma. Partita che all’improvviso diventa intensissima. Al 70′ esce Politano ed entra Lozano. Mentre a seguito di un calcio d’angolo al 72′ minuto Insigne esce per infortunio ed entra Zielinski.

Ultimi 15′ minuti – Comincia l’ultimo quarto d’ora di gioco, le squadre si allungano, complice anche la stanchezze e le occasioni possono presentarsi sia da una parte che dall’altra. La parte è quella azzurra decisamente che a 84′ minuto su calcio d’angolo su respinta del portiere juventino mette in rete Koulibaly. Napoli – Juventus 2 – 1

Ora è tutto Napoli, ed il Diego Armando Maradona non vede l’ora di cantare questa vittoria. Escono 87′ minuto Mario Rui ed Osimhen entrano Malcuit e Petagna. Irrati concede 5′ minuti di recupero ma in Napoli c’è. Occasione ghiotta per un discreto Napoli che ha rischiato di soccombere con una Juventus decisamente mediocre. Irrati fischia la fine delle ostilità e cominciano i canti…

… un giorno all’improvviso

NAPOLI 2 – JUVENTUS 1

FORZA NAPOLI SEMPRE

Di Antonello Di Martino

Sono il papà di Francesco ed il Capo, come dicono loro, di un gruppo di agguerrite giovani donne, professioniste e professionali, con le quali condivido un pezzo di vita e di professione. - Direttore Editoriale MANI E VULCANI magazine - CEO NAPLES AND ITALY visite guidate ed eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *