UDINE …il Castello


IL CASTELLO DI UDINE

Il Castello di Udine, simbolo del Friuli, già sede del patriarca di Aquileia e del Luogotenente veneto della Patria del Friuli, divenne sede museale il 26 luglio 1906 in occasione delle celebrazioni del quarantesimo anniversario dell’unione del Friuli all’Italia.

Oggi il Castello ospita al piano terra due recenti allestimenti museali: il Museo del Risorgimento e il Museo Archeologico, entrambi frutto di un’accurata scelta museografica corredata da innovativi supporti multimediali. Lungo tutto il piano nobile si snoda il percorso della Galleria d’Arte Antica con pregevoli opere d’arte dal ‘300 all’800 tra cui figurano dipinti di Carpaccio, Caravaggio e Tiepolo. Al terzo piano è possibile invece ammirare il Museo della Fotografia con immagini ottocentesche e novecentesche dei maggiori fotografi operanti in Friuli come Pignat, Bujatti e Brisighelli.

Sono presenti anche alcune collezioni normalmente consultabili su prenotazione: le Raccolte Numismatiche, la Gallerie di Disegni e Stampe, le Raccolte di Scultura e Gipsoteca.

Inoltre presso il Castello vi sono due importanti servizi culturali aperti al pubblico: la Biblioteca dArte con oltre 45.000 volumi e circa 350 periodici e la Fototeca che conserva più di 180.000 immagini di fotografie, negativi e lastre originali. 

——————————————————————————————

LA PARTITA

  • CONVOCATI
  • PORTIERI: Meret, Ospina, Marfella. 
  • DIFENSORI: Di Lorenzo, Koulibaly, Malcuit, Manolas, Mario Rui*, Rrahmani, Zanoli, Juan Jesus. 
  • CENTROCAMPISTI: Elmas, Fabian Ruiz, Anguissa, ZieIelinski
  • ATTACCANTI: Politano, Ounas, Insigne, Petagna, Lozano, Osihmen.
  • ammoniti

PRIMO TEMPOUDINESE vs NAPOLI 0 – 0

Si comincia ad Udine sotto la direzione del sig. Manganiello di Pinerolo, mentre si parte con il primo pallone per il Napoli. Un Napoli che viene ad Udine da capolista già alla quarta giornata. Partenza equilibrata con leggero vantaggio Napoli sul possesso palla, poche le occasioni da una parte e dall’altra intanto i primi 20′ minuti del primo tempo sono andati agli onori delle cronache. Passano solo 3′ minuti dall’equilibrio narrato, che si passa ad un grandissimo gesto tecnico da parte del capitano, Lorenzo Insigne, che con un altissimo pallonetto, avvia l pallone verso la rete, ma proprio un attimo prima che finisca in rete, le lunghe leve di Osihmen, levano la gioia al capitano, ma consegnano al Napoli una rete di vantaggio. UDINESE 0 – NAPOLI 1

Tutto Napoli, la rete mette in moto gli azzurri che al 30′ minuto prendono un palo con Fabian, con il portiere dell’udinese battuto. Grandissimo schema su una punizione da fuori area che porta al raddoppio del Napoli con Rrahmani di testa su passaggio di Koulibaly. UDINESE 0 – NAPOLI 2

Poco o nulla da segnalare fino alla fine del primo tempo che si chiude con un minuto di recupero e con il Napoli in vantaggio per due reti a zero sull’Udinese … sicuramente il miglior primo tempo del Napoli, degli ultimi tempi.

UDINESE 0 – NAPOLI 2

SECONDO TEMPO UDINESE 0 – NAPOLI 2

Il secondo tempo come il primo parte quasi in sordina, con l’Udinese che deve recuperare, mentre il Napoli controlla fino al 52′ minuto su calcio d’angolo da fuori area Koulibaly con un tiro fortissimo mette in rete il terzo pallone. UDINESE 0 – NAPOLI 3

Partita in discesa per il Napoli, mentre l’Udinese cerca anche con alcune sostituzioni di venire a capo di un risultato, assolutamente negativo. Possesso del Napoli che si limita al controllo con offensive sparse, che portano quasi tutto l’organico nell’area bianconera. Cominciano i cambi anche per il Napoli esce Insigne e Politano entrano Zielinski e Lozano, intanto sono trascorsi 70′ minuti.

Nulla da segnalare se non i cambi di Ounas e Petagna che prendono il posto all’ 80’minuto di Fabian e Osihmen. I Napoli si avvia a consolidare la testa della classifica con 12 punti in 4 partite, un punteggio pieno che questa sera è rassicurante per il futuro degli azzurri. All’84’ minuto consolida il vantaggio Lozano che firma la quarte rete, fotocopiando quel tanto raccontato “tiro a giro”. UDINESE 0 – NAPOLI 4

Al 85′ minuto esce Mario Rui ed entra al suo esordio Zanoli. Comincia con molti minuti di anticipo la festa azzurra al Dacia Arena di Udine anche se vengono concessi tre minuti di recupero prima del fischio.

… un giorno all’improvviso sicuramente la migliore partita del Napoli, degli ultimi tempi.

UDINESE 0 – NAPOLI 4

FORZA NAPOLI SEMPRE

Di Antonello Di Martino

Sono il papà di Francesco ed il Capo, come dicono loro, di un gruppo di agguerrite giovani donne, professioniste e professionali, con le quali condivido un pezzo di vita e di professione. - Direttore Editoriale MANI E VULCANI magazine - CEO NAPLES AND ITALY visite guidate ed eventi

Lascia un commento