Coleman Stewart record del mondo nei 100 dorso in vasca corta

Storico alla Scandone, mai fino ad ora un primato del mondo a Napoli
Lo statunitense conquist
ò il bronzo nei 100 farfalla alle Universiadi

L’International Swimming League fa la storia a Napoli grazie a Coleman Stewart, 23enne nuotatore statunitense dei Calì Condors che ha stabilito alla piscina Scandone, nel corso della quarta giornata di gara dell’Isl, il nuovo primato del mondo dei 100 dorso in vasca corta.

L’atleta della North Carolina State ha toccato in 48″33 migliorando il precedente primato del russo Kliment Kolesnikov stabilito a Budapest il 21 novembre del 2020 in occasione della tappa ungherese dell’Isl (48″58).

La piscina Scandone evidentemente porta bene al nuotatore statunitense. Nel 2019, in occasione delle Universiadi, Stewart conquistò il bronzo nei 100 farfalla in vasca lunga chiudendo in 52″11. Prima sua medaglia internazionale.

Stewart proviene da una famiglia di nuotatori. Suo padre, Andy, nuotò per l’università di Bucknell; sua sorella, Sada, ha nuotato per Princeton e suo fratello Noah per Dartmouth. Era inevitabile che Stewart avrebbe intrapreso un percorso simile. Dopo essere stato nominato Maryland Swimmer of the Year nel 2014 e 2015 al North Baltimore Athletic Club, si è trasferito nella Carolina del Nord per unirsi all’NC State Wolfpack.

Il giorno 2 della partita 2 vedrà l’MVP 2020 Caeleb Dressel dei Cali Condors nuotare in alcuni dei suoi eventi più forti (100 liberi, 100 IM e 50 volanti) ma non sarà il concorrente dei Condors nella gara di pelli. Sia la gara di pelli femminile che quella maschile saranno a dorso, ei Condors hanno inserito Coleman Stewart , che ieri ha battuto il record americano nei 100 indietro, e Justin Ress . I Condor sono in vantaggio di quasi 100 punti dopo il Day 1 e sembra che saranno difficili da raggiungere il Day 2.

Francesco Di Martino di Todo_Calcio_Napoli con il campione di Tokio 2021 Caeeb Dressel

La corsa per il secondo posto è ancora aperta, anche se i LA Current hanno accumulato un vantaggio di quasi 50 punti sui Tokyo Frog Kings. I New York Breakers hanno avuto diverse esibizioni degne di nota ieri, ma non hanno la profondità per tenere il passo con i Current e i Frog Kings.

Sherridon Dressel sorpreso il campo per la seconda volta questo fine settimana. Dopo aver vinto il 50 indietro ieri, è venuta da dietro per rivendicare l’oro nei 100 indietro con 57.08 per condurre un traguardo 1-3 per Cali Condors. In modo simile alla sua 50 vittoria, Dressel ha nuotato nel secondo tempo più veloce in campo per battere Ingrid Wilm di LA Current. Dressel ha diviso il 27,9/29,1, tornando a casa più di mezzo secondo più veloce di chiunque altro. Wilm era in testa ai 50, con Maaike de Waard dei Cali Condors appena dietro. Dressel li ha superati entrambi, così come Alicja Tchorz (NYB) e Aly Tetzloff (TOK), in rotta verso la sua vittoria.

Per la prima volta nella storia dell’ISL, un nuotatore ha vinto un jackpot su ogni altro nuotatore in gara. Coleman Stewart dei Cali Condors ha seguito il suo record americano in questo evento, che ha stabilito ieri mentre era al comando della staffetta 4×100 mista maschile, con un record mondiale di 48,33. Stewart è partito subito in vantaggio, superando il campo di 0,6 a 50 con 23,45 ai suoi piedi. È tornato a casa in 24.88 per battere il suo compagno di squadra Justin Ress (50,41) di poco più di 2 secondi.

La seconda vittoria della giornata di Caeleb Dressel è arrivata con una prestazione dominante di 51.01 nei 100 IM. Dressel, che ha conquistato il suo settimo titolo ISL nell’evento, ha vinto il jackpot di tutti i nuotatori nella finale tranne il suo compagno di squadra, il secondo classificato Marcin Cieslak (52,52).

Poche persone dominano un evento come Lilly King . La star dei Cali Condors ha segnato la sua undicesima vittoria in carriera nei 100 pettorali con un 1:03.54, piazzando il jackpot da 5 a 8. King aveva un vantaggio di tutta la lunghezza sul campo al muro dei 50, girando in 29.88. Ha anche messo insieme il secondo tempo più veloce, portando a casa in 33.6. La compagna di squadra Emily Escobedo ha segnato un 1-2 per i Condor con 1:05.32.

Francesco Di Martino di Todo_Calcio_Napoli in mix zone con la protagonista Lilly King

Appuntamento alla prossima settimana per i 3 e 4 turno di gare.

Classifica finale secondo turno: 

  1. Condor Cali – 707
  2. LA Corrente – 402.5
  3. Tokyo Frog Kings – 371.5
  4. NY Breakers – 265

I NUMERI DI ISL NAPOLI 2021:

– 320 nuotatori provenienti da oltre 50 paesi
– 100 tra allenatori e staff
– 150 personale di produzione
– 100 volontari
– 550 ore di diretta televisiva
– 135 paesi coperti da accordi televisivi
– 20 Milioni di followers social
– Circa 20.000 notti di ospitalità full board
– 10 strutture alberghiere 4* coinvolte
– Circa 3.000.000 di euro di fatturato solo con gli alberghi
– Circa 1.000.000 di euro tra trasporti locali e necessità organizzative (marketing, comunicazione, etc)
– Oltre 300.000 euro di costi vivi per affitto strutture ed allestimenti palestre con importante donazione di molte di queste attrezzature al territorio
– Produzione televisiva di altissimo standard del valore di circa 5.000.000 di euro
– Allestimenti innovativi per oltre 2.000.000 di euro
– Costi di voli per atleti e staff valorizzati in circa 1.000.000 di euro

#FORZANAPOLISEMPRE

Clicca qui per le tue visite guidate a Napoli e dintorni

Di Antonello Di Martino

Sono il papà di Francesco ed il Capo, come dicono loro, di un gruppo di agguerrite giovani donne, professioniste e professionali, con le quali condivido un pezzo di vita e di professione. - Direttore Editoriale MANI E VULCANI magazine - CEO NAPLES AND ITALY visite guidate ed eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *