Chi, almeno una volta nella vita, ha fatto trekking sa che c’è un attimo di sospensione fantastica che ti accoglie alla fine del percorso. L’attimo nel quale la fatica si fonde con la soddisfazione, l’immagine della bellezza appena sfiorata si impasta con quella nitida dell’arrivo. Un attimo, che sarebbe bello poter custodire almeno per una manciata di minuti. Nasce così, dalla voglia di prolungare quell’attimo d’incanto, l’idea del progetto Teatro trekking: un percorso di suggestioni e una meta emozionante.

Le suggestioni della natura che accompagnano verso le suggestioni del teatro. Un progetto nato dalla collaborazione tra la Gabbianella club ed il Pozzo e il Pendolo

Tre percorsi per tre spettacoli – spiega Gianluigi Osteri, manager della Gabbianella club e appassionato di trekking quanto di teatro – la possibilità di mettere insieme due attività che regalano emozioni, mi è sembrata la chiave di volta per aprire nuovamente porta all’entusiasmo. Godere del viaggio ma anche dell’arrivo, coccolare il corpo ma anche la mente: è questo l’obiettivo del   progetto Teatro Trekking. Mettere a segno un’idea di bellezza che si moltiplica. Perché la bellezza non si somma, si moltiplica.”

Il progetto, che partirà nel mese di settembre, disegna una nuova geografia per il teatro, portato fuori dai luoghi canonici deputati alla messa in scena, per essere immerso nella cornice di scenari inconsueti e mozzafiato.

Anche la scelta dell’ora nella quale lo forzo della salita cederà il passo alle emozioni del teatro non è casuale: il tramonto. Perché dove la natura decide di collocare i propri limiti, esplode sempre uno spettacolo.

In questi mesi bui, mentre intorno crollavano certezze, abbiamo deciso di riparaci sotto il tetto sicuro dei sogni – racconta Annamaria Russo, direttrice artistica del Teatro il Pozzo e il Pendolo- Per chi, come noi, lavora fabbricando suggestioni ed emozioni, il sogno è sempre lo stesso, declinato in mille varianti diverse: condividere attimi di felicità provvisorie. Teatro trekking vorremmo potesse essere questo: un’opportunità di condividere momenti preziosi

Questa prima edizione di Teatro Trekking prevederà tre percorsi, tre stazioni d’arrivo teatrali e un aperitivo nell’attesa che il sole cali dolcemente per creare la giusta atmosfera.

Per candidarsi alla partecipazione è richiesta solo l’attitudine alle emozioni, e la propensione a godere dei piaceri della vita.

Tutti i dettagli le modalità di partecipazioni sul sito www.teatrotrekkingfestival.it

Clicca qui per le tue visite guidate a Napoli e dintorni

Di Titty Alvino

Ho sempre amato le parole e la scrittura, tifosa del Napoli senza se e senza ma, ho unito le mie passioni per vivere appieno il sogno azzurro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *