DODICI vs UNDICI


ROMA vs NAPOLI

Una bella partita, partita che si poteva vincere ma si poteva anche perdere. Questa in sintesi la serata del Napoli all’Olimpico di Roma.

Squadre accorte, pronte ad attaccare, senza mai perdere di vista la difesa, infatti l’intero incontro ha avuto pochissime occasioni da gol.

Alla fine è la, la Roma, già profetizzata da un siparietto televisivo, da José Mourinho, la prima squadra, che non ha sconfitto, ma ha fermato il Napoli di Spalletti.

Dopo otto vittorie consecutive, gli azzurri escono con un solo punto dalla bellissima sfida domenicale dell’Olimpico, che ha visto l’espulsione di Mourinho per doppio giallo.

Ma cosa più incredibile che anche mister Spalletti è stato cacciato nel post-partita per un applauso al direttore di gara, che ha interpretato come “ironico”.

La nuova classifica di Serie A ora ha una “poltrona per due” Napoli e Milan che guardano tutti dall’alto dei 25 punti.

Una considerazione su tutte, è indubbio che ieri sera all’Olimpico di Roma il Napoli ha giocato in undici contro dodici, questa è la cosa che è saltata subito agli occhi, anzi alle orecchie. Il pubblico dell’Olimpico è stato il vero dodicesimo uomo in campo, peccato che al Diego Armando Maradona di Napoli, giochiamo, ancora, e spero, solo per il momento, undici vs undici.

Risultato finale ROMA 0 – NAPOLI 0

Di Antonello Di Martino

Sono il papà di Francesco ed il Capo, come dicono loro, di un gruppo di agguerrite giovani donne, professioniste e professionali, con le quali condivido un pezzo di vita e di professione. - Direttore Editoriale MANI E VULCANI magazine - CEO NAPLES AND ITALY visite guidate ed eventi

Lascia un commento