La Sacra Sindone


La Sindone è un lenzuolo di lino tessuto a spina di pesce delle dimensioni di circa m. 4,41 x 1,13, contenente la doppia immagine accostata per il capo del cadavere di un uomo morto in seguito ad una serie di torture culminate con la crocefissione. L’immagine è contornata da due linee nere strinate e da una serie di lacune: sono i danni dovuti all’incendio avvenuto a Chambéry nel 1532. Secondo la tradizione si tratta del Lenzuolo citato nei Vangeli che servì per avvolgere il corpo di Gesù nel sepolcro.Questa tradizione, anche se ha trovato numerosi riscontri dalle indagini scientifiche sul Lenzuolo, non può ancora dirsi definitivamente provata.
 Certamente invece la Sindone, per le caratteristiche della sua impronta, rappresenta un rimando diretto e immediato che aiuta a comprendere e meditare la drammatica realtà della Passione di Gesù. Per questo Papa san Giovanni Paolo II l’ha definita “specchio del Vangelo”.

LA PARTITA

Juventus vs Napoli …la partita.

Come un derby, forse più di un derby, è la partita, poi quella giocata a Torino per i Napoletani e quasi assalto a fort Apache. Da qualunque lato la osservi è: buoni vs cattivi, onesti vs disonesti, indiani vs caw-boy è lo scontro calcistico per eccellenza ed allo Allianz Stadium alle 18.45 del 7 aprile 2021 va in scena lo scontro più chiacchierato degli ultimi tempi, dove tutti hanno da ridire per la partita che più di ogni altra si è rinviata più volte.

Ora non ci resta che vederla e commentarla sparando che “vinca il migliore”, veda gli azzurri detentori di quest’appellativo. Anche le ultime ed ultimissime ore hanno dato la suspense giusta, visti i tanti casi di covid tra juventini e nelle ultimissime ore anche dalla sponda Napoli. Ma alla fine si gioca…

CONVOCATI & FORMAZIONE

Meret, Ospina, Contini, Di Lorenzo, Hysaj, Koulibaly*, Maksimovic, Manolas, Mario Rui, Rrahmani*, Demme, Lobotka, Elmas, Fabian Ruiz, Zielinski, Bakayoko, Lozano, Politano, Insigne, Mertens, Osimhen, Petagna, Cioffi (maglia 58).

* ammonizioni

PRIMO TEMPO … Arbitra sig. Mariani di Roma. Batte il primo pallone il Napoli. Primi ‘2 minuti ed occasionissima per la Juventus con Ronaldo che a porta vuota non colpisce la palla di testa. Al ‘3 minuto è il momento di Zielinski che sbagli una rete fatta in piena area. La Juventus parte fortissimo ed il Napoli risponde. Una partita tra due squadre fortissime, quasi una sfida Champion. Sono trascorsi ’12 minuti e Ronaldo segna su passaggio di Chiesa. Juventus 1 – Napoli 0

Comincia in salita la partita per il Napoli, al ’16 occasione gol per Fabian che tira alto. Primi ’25 minuti con una fase di stasi. Bisogna aspettare il ’39 minuto per vedere capitan Insigne sfiorare il gol con un tiro da fuori area. Un solo minuti di recupero e poi tutti negli spogliatoi, ma intanto si gioca. Con un rigore non dato, per fallo su Zielinski, a favore del Napoli si chiude il primo tempo.

Un Napoli che ha bisogno di concretezza, convinzione e determinazione. Questa la ricetta per venir fuori dall’Allianz Stadium in maniera positiva.

SECONDO TEMPO Si ricomincia, al ’48 minuto subito Di Lorenzo e grande parata di Buffon. Pronti i primi cambi per il Napoli esce Lozano e Demme ed entrano Politano e Osimhen, azzardo Gattuso. Al ’57 minuto fallo di Chiellini su Osimhen. Il Napoli deve cominciare a recriminare, mentre al ’58 minuto ancora Napoli con Mertens e parata di Buffon. Grandi capovolgimenti di fronte tra due squadre che si stanno sfidando a viso aperto. Scintille in campo tra Politano e Chiesa, partita tanto sentita. mentre mancano ’25 minuti più recupero, partita ancora apertissima. Gran tiro di Fabian al ’70 minuto e Buffon para e salva la rete della Juventus. Il nuovo entrato Dybala entrato da ‘5 minuti segna il secondo gol per la Juventus. Juventus 2 – Napoli 0

Escono per il Napoli Mertens e Hysaj ed entrano Elmas e Mario Rui. Partita chiusa o quasi, il Napoli spregiudicato di Gattuso si è arreso al sinistro di Paolo Dybala. Partita che ha visto la sua svolta con i primi cambi di Gattuso, Mertens andava fuori prima, una squadra sbilanciata in avanti, ha visto vita facile agli uomini della panchina della Juventus che freschi, hanno messo in rete. La Juventus ritrova la giusta determinazione, mentre il Napoli arranca senza la lucidità giusta per scardinare la difesa avversaria. All’89 minuto rigore per il Napoli, tira Insigne, rete! Juventus 2 – Napoli 1

Al ’90 minuto il Napoli rientra in partita, peccato per la leggerezza di sbilanciarsi, 4 minuti di recupero, finale di fuoco all’Allianz Stadium, ma i minuti passano e dicono Juventus. La partita termina dopo i ‘4 minuti di recupero con la vittoria della Juventus. Juventus 2 – Napoli 1

Bella partita, giocata bene, con più testa e determinazione da parte dei bianconeri, piccola sbavatura Gattuso, nei primi cambi, che costa la rete di vantaggio … dall’Alliaz Stadium di Torino è tutto. Juventus 2 – Napoli 1

JUVENTUS 2 – NAPOLI 1

FORZA NAPOLI SEMPRE

Antonello Di Martino

Di Antonello Di Martino

Sono il papà di Francesco ed il Capo, come dicono loro, di un gruppo di agguerrite giovani donne, professioniste e professionali, con le quali condivido un pezzo di vita e di professione. - Direttore Editoriale MANI E VULCANI magazine - CEO NAPLES AND ITALY visite guidate ed eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *