New Zealand vs Luna Rossa 7 – 3


venerdi 17 marzo ore 4.12 a.m.

Ogni partita di Coppa America è speciale, ma da oggi in poi tutti sono imperdibili. Dopo aver vinto ieri l’unica gara della giornata, Emirates Team New Zealand è al match point, 6 : 3 a una sola gara di distanza dal poter sollevare il più antico trofeo dello sport internazionale sopra le loro teste.

Se lo faranno oggi, sarà la quarta volta che il Paese realizza questa impresa. Se il Team New Zealand e lo yacht club che rappresentano, il Royal New Zealand Yacht Squadron, lo faranno sarà un risultato spettacolare, un’altra conferma che nella vela, questo paese dell’emisfero meridionale di 5 milioni di persone colpisce molto al di sopra del suo peso. Un’altra vittoria da aggiungere ai loro tre precedenti successi su nove tentativi.

Anche vincere la Coppa per l’Italia sarebbe enorme. Il paese ha fatto sette sfide precedenti e ora è stato lo sfidante nella partita di Coppa due volte, ma non ha mai vinto la Coppa. Patrizio Bertelli, preside di Luna Rossa, ha lanciato una campagna per la Coppa sei volte, più di Sir Thomas Lipton. Mantenere vivo il sogno è un compito molto importante, vincere la Coppa sarebbe un risultato spettacolare. E fare quel passo verso il trofeo definitivo della vela significa vincere entrambe le regate di oggi.

Il talento e l’esperienza all’interno di Luna Rossa Prada Pirelli sono indiscussi, ma visto che il team sta affrontando una giornata critica non sorprende che l’attenzione si sia spostata su un giocatore chiave all’interno del team che ha costruito la sua reputazione sul non mollare mai. Il soprannome di Jimmy Spithill “Pitbull” è stato dato per una buona ragione e la sua squadra insieme ai suoi avversari sanno perché.

Gli All Blacks della vela si confermano la Nazionale del mare più forte del mondo con la quarta vittoria in meno di 26 anni: dopo i trionfi del 1995 a San Diego, nel 2000 ad Auckland (contro Luna Rossa) con Russell Coutts.

E poi dopo la “rifondazione” del 2004 inizia il lungo viaggio verso la nuova era quella di Peter Burling che infila una straordinaria doppietta con le vittorie di Bermuda nel 2017 contro Oracle (e Spithill al timone) e adesso questa combattutissima ancora con una nuova Luna Rossa (7-3) capace di impegnare i Kiwi in una battaglia senza quartiere.

Ma ancora una volta la barca più veloce vince questa regata vecchia di 170 anni. Negli ultimi 26 anni Team New Zealand oltre alle 4 vittorie somma anche tre finali perse. Tutte quelle a cui ha partecipato (nel 2010 era una sfida a due fra Alinghi e Oracle) nessuno è mai riuscito a fare altrettanto.

tutto da rifate …da Auckland è tutto

Antonello Di Martino

Di Antonello Di Martino

Sono il papà di Francesco ed il Capo, come dicono loro, di un gruppo di agguerrite giovani donne, professioniste e professionali, con le quali condivido un pezzo di vita e di professione. - Direttore Editoriale MANI E VULCANI magazine - CEO NAPLES AND ITALY visite guidate ed eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *