Secondo posto, Fedez-Michielin, terzo Ermal Meta che si era tenuto primo nelle classifiche precedenti.

Primo posto per la band romana e il loro rock. Hanno trionfato sul palco dell’Ariston conquistando il gradino più alto del podio con il brano Zitti e buoni.

Maneskin vincitori del Festival 2021 dunque.

L’ inno di Mameli eseguito dalla banda della Marina Militare ha dato il via all’ultima serata di questo strano e silenzioso festival.

Bello è sentito l’omaggio di Fiorello al cantante Little Tony, scomparso nel 2013, un escursus tra i suoi brani più noti: Cuore matto, Spada nel cuore, Riderà e l’indimenticabile Mare profumo di mare, la sigla italiana della serie Love Boat.

Un altro stop durante la gara, per lasciare il palco alla bella Serena Rossi, dolce e commossa reduce dal successo della miniserie Mina Settembre.

La Vanoni, in total Black, arriva accompagnata da Fiorello, afferma: “questo momento di musica serve per rallegrare un momento difficile, che sembra non aver fine… è molto importante aver fatto questo festival.” Propone un medley dei suoi successi tra cui: Mi sono innamorato di te, Domani è un altro giorno. Il festival allora è stato importante farlo? Chissà.

Tuttavia il nostro festival della canzone italiana, fa parte della nostra tradizione e le tradizioni vanno rispettate, anche se forse, si è cercato di trasgredire un po’, un po’ troppo in alcuni contesti, a volte esasperando abbigliamento e non solo.

Si è concluso, il 71° capitolo. Sanremo 2020, prima del disastro, quando il covid-19 era in Cina, dall’altra parte del mondo.

Sanremo 2021 in pieno terzo picco, di una pandemia che sta mettendo a dura prova mente e cuore di tutti.

Siamo il paese del bel canto, del sole e della voglia di fare… Canta che ti passa, rispettiamo le regole, e cantando passerà.

Valeria Garofalo

Di Valeria Garofalo

Laureata in Conservazione dei Beni Culturali innamorata dell'incanto che questa città sprigiona, capace di emozionarsi ovunque la scia di una melodia sia in grado di portarmi. ...questa sono io

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *