Agenda 2030 Goal 7 energia pulita ed accessibile


Agenda 2030 Goal 7 energia pulita ed accessibile

L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, riconosce l’importanza dell’ambiente e delle sue risorse per il benessere dell’uomo.

Nell’ Goal 7, l’obiettivo è quello di garantire a chiunque l’accesso a sistemi di energia, affidabili, sostenibili e moderni. È una sfida per tutti i paesi e coinvolge, senza esclusioni, ogni singolo individuo.

Per comprendere come compiere il raggiungimento di questo obiettivo bisogna analizzare e scomporre l’obiettivo 7 in quattro dimensioni: accessibilità, affidabilità, sostenibilità e modernità.

Le quattro dimensioni non si escludono l’un l’altra, anzi, si sovrappongono e in alcuni casi addirittura l’una ha bisogno della presenza dell’altra.

Fortunatamente si è sviluppata negli ultimi anni una sensibilità verso i temi riguardanti la salvaguardia dell’ambiente e la produzione di energia pulita, creando le premesse per progetti e pratiche a favore della sostenibilità energetica.

Si registrano segnali positivi ed incoraggianti, con l’utilizzo importante di fonti energetiche rinnovabili. Anche nei paesi considerati più poveri, è aumentato l’accesso all’elettricità e l’efficienza energetica, riducendo di molto l’utilizzo di combustibili fossili.

La sensibilità verso i temi della salvaguardia ambientale e la produzione di energia pulita è cresciuta negli ultimi anni a livello globale, creando le premesse per progetti a favore della sostenibilità energetica.

Anche se la circostanza è tendenzialmente positiva, bisogna porre ancora attenzione ad alcuni aspetti che sottolineano alcuni deficit per il raggiungimento di questo obiettivo.

Bisogna ricordare che ancora 840 milioni di persone sono prive di questo essenziale servizio. Problematica è la situazione nell’Africa sub-sahariana, dove gli abitanti privi di accesso sono invece aumentati. Questo accade soprattutto nelle aree rurali.

Ancora, nel mondo tre miliardi di persone non hanno ancora un’energia adatta e dei combustibili puliti per cucinare il cibo, e ciò porta delle ripercussioni sulle persone e la società, infatti nei paesi a basso e medio reddito, i sistemi di cottura inefficienti e inquinanti, sono un elemento di rischio per la salute delle popolazioni.

L’obiettivo 7 si intreccia con altri Goal, in particolare con il primo, poiché la disponibilità di energia elettrica è essenziale per lo sviluppo economico e la riduzione della povertà, e anche con il Goal tre, dato che l’energia elettrica è indispensabile negli ospedali.

Ecco i punti dell’Obiettivo 7, Energia pulita e accessibilità, strumenti di attuazione:

7.1: Entro il 2030, garantire l’accesso universale ai servizi energetici a prezzi accessibili, affidabili e moderni

7.2: Entro il 2030, aumentare notevolmente la quota di energie rinnovabili nel mix energetico globale

7.3: Entro il 2030, raddoppio del tasso globale di miglioramento dell’efficienza energetica

7.a: Entro il 2030, migliorare la cooperazione internazionale per facilitare l’accesso alla ricerca energetica e alla tecnologia, comprese le energie rinnovabili, l’efficienza energetica e la tecnologia avanzata e più pulita dei combustibili fossili, e promuovere gli investimenti nelle infrastrutture energetiche e tecnologie di energia pulita

7.b: Entro il 2030, espandere il sistema di infrastruttura e aggiornare la tecnologia per la fornitura di servizi energetici moderni e sostenibili per tutti i paesi in via di sviluppo, in particolare i paesi meno sviluppati, le isole minori e le zone senza sbocco sul mare di tali Stati in via di sviluppo, in accordo con i loro rispettivi programmi di sostegno.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *