NAPOLI vs JUVENTUS


“LA PARTITA DELLA VITA”

I convocati: Meret, Ospina, Contini, Di Lorenzo, Maksimovic, Rrahmani, Mario Rui, Elmas, Lobotka, Fabian Ruiz, Zielinski, Bakayoko, Lozano, Osimhen, Petagna, Politano, Insigne, Cioffi, Costanzo, Zedadka.

Gattuso punta su un Napoli a trazione anteriore con un 4-2-3-1, con un quartetto d’attacco composto da Osihmen, Lozano, Insigne e Politano. Arbitra il sig. Doveri di Volterra (FI), batte il primo pallone la Juventus.

PRIMO TEMPO … Nel riscaldamento iniziale, infortunio ad Ospina, quindi Meret titolare da primo minuto. Altra tegola su Gattuso che perde uno dei portieri prima della partita. Partita difficilissima per un Napoli rimaneggiato. Il Napoli comincia attaccato mentre la Juventus controlla in scioltezza. Questi i primi ‘5 minuti di gioco. Fino al ’20 minuto il Napoli cerca di fare la partita e la Juventus si limita ad un blando controllo. Alla mezz’ora passa il Napoli, dopo un fallo di Chiellini, Doveri assegna un calcio di rigore per il Napoli, torna Insigne sul dischetto e mette in rete e segna la sua centesima rete con il Napoli. Napoli 1 – Juventus 0

Il Napoli sembra galvanizzato dalla rete di Insigne, anche se la Juventus è sempre pericolosissima. Siamo al ’42 minuto e la partita diventa all’improvviso bella con continui capovolgimenti di fronte da una parte e dall’altra. Due minuti di recupero prima del fischio di Doveri. Dopo una punizione dal limite con Ronaldo termina il primo tempo. Napoli 1 – Juventus 0

SECONDO TEMPO … La Juventus dopo l’intervallo vuole e deve fare qualcosa in più e cerca subito di occupare il campo del Napoli. Comincia a costruire azioni pericolose la Juventus. Al ’48 minuto occasionissima per Ronaldo con parata di Meret. Il Napoli si limita a controllare, anche se dovrebbe osare di più, quanto meno, per tenere la Juventus lontana dalla propria area. Intanto, tutto il repertorio della Juventus viene messo in campo. Siamo arrivati al ’60 ed il Napoli sbanda pericolosamente sotto gli attacchi della Juventus. Al ’64 minuto entra Elmas e Fabian ed esce Politano e Zielinski. Il Napoli perde troppe palle in uscita e questo di consente alla Juventus più azioni verso la porta difesa da Meret. Intanto allo stadio Diego Armando Maradona siamo arrivati al ’70 minuto di gioco. Al ’75 minuto esce Oshimen per Petagna. Il Napoli si difende con i denti con tutto l’organico mentre mancano 10 minuti per arrivare al ’90 più il recupero. Intanto la Juventus stringe d’assedio la metà campo del Napoli, schiacciando gli azzurri nella propria area. Juventus sempre più pericolosa, siamo alla stretta finale, il Napoli si può solo difendere. Al ’87 minuto esce Insigne per Lobotka. In stile Juventus il recupero sarà un tempo supplementari, il sig. Doveri concede ‘6 minuti per recuperare. Finale stoico per il Napoli che allo Stadio Diego Armando Maradona, dopo ’96 minuti batte la Juventus con un calcio di rigore battuto da Lorenzo Insigne. Napoli 1 – Juventus 0

...dallo Stadio Diego Armando Maradona è tutto!

NAPOLI 1 – JUVENTUS 0

FORZA NAPOLI SEMPRE

GBLOT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here