Napoli a corrente alternata


Napoli – Sampdoria 2-1

Domenica 13 Dicembre ore 15.00 Allo Stadio Diego Armando Maradona il Napoli di Gattuso incontra la Sampdoria di Fabio Quagliarella.

Primo tempo arbitra Federico La Penna di Roma, il Napoli parte bene ed i primo ’15 minuti è in vantaggio ai punti, padrona del gioco con un bel fraseggio. Ma come spesso succede, ad occasioni mancate, si subisce gol. Al ’20 da una palla persa a centrocampo un rimpallo mette Jankto in condizione di arrivare davanti alla porta difesa da Meret che resta tra i pali e viene trafitto Napoli 0 – Sampdoria 1

Il Napoli gioca molto ma produce poco in termini di occasioni da rete. La Samp dal suo canto sta imbrigliando il Napoli proprio facendolo “solo giocare”, ed intanto sono passati i primi ’30 minuti.

Dopo una buona partenza a seguito del gol il Napoli comincia a spegnersi, mentre la Sampdoria sale in cattedra, decisamente, ritorna il Napoli svogliato e senza idee. Il primo tempo termina con un minuto di recupero e due tiri da parte del capitano Lorenzo Insigne che si concludono con un nulla di fatto. Alla fine dei primi ’45 minuti Napoli 0 – Sampdoria 1

Secondo tempo il Napoli si presenta nella ripresa con due sostituzioni escono Politano e Fabian ed entrano Lozano e Petagna, mister Gattuso tenta una rivoluzione per cambiare le sorti della partita. Il secondo tempo comincia con un sostanziale equilibrio fino al ’53 quando su un cross di Mertens, in area, di testa Lozano mette in rete. Napoli 1 – Sampdoria 1

Al ’60 minuto altre sostituzioni per il Napoli: escono Demme e Ghoulam ed entrano Bakayoko e Mario Rui. Subito Lozano ci riprova con un tiro che si stampa sul palo. Buon momento per il Napoli che sembra galvanizzato dal pareggio. Infatti, al ’68 minuto Lozano con un’incursione imperiosa in area, semina il difensore e mette al centro per la testa di Petagna che mette in rete, che si dirige direttamente da Gattuso per abbracciarlo, in segno di ringraziamento per la fiducia ricevuta. Napoli 2 – Sampdoria 1

Quanto i gol fanno bene alle squadre …il Napoli sembra trasformato e non solo per le sostituzioni. Siamo al ’75 minuto esce Zielinski ed entra Lobotka, mentre il Napoli cerca di addomesticare la partita. Cambio di scena ora è la Sampdoria che deve fare la partita in questi ultimi ’10 minuti. La partita scorre verso la fine con molte occasioni per il Napoli, da segnalare la freschezza che ha portato Lozano in una squadra, che nel primo tempo è sembrata spenta e senza idee. L’arbitro La Penna concede ‘3 minuti di recupero, un po di nervosismo costringe l’arbitro a sedare una lite che vede il capitano del Napoli protagonista ed allungare un po il recupero, ma al ’94 minuto mette fine alle ostilità.

…da Napoli è tutto, dallo Stadio Diego Armando Maradona NAPOLI 2 – SAMPDORIA 1

GBLOT #forzanapolisempre #tribunastampa #stadioDiegoMaradona

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here