Il Napoli si qualifica in Europa League


Innanzitutto in questo 10 dicembre 2020, non si può fare a meno di ricordare l’eroe di Spagna 1982. Pablito, Paolo Rossi ci ha lasciato la scorsa notte. Ciao Paolo che la terra ti sia lieve…

NAPOLI – REAL SOCIEDAD 1-1 10/12/2020 ore 18.55

Quanta fatica – Siamo arrivati alla fine ed alla qualificazione di questo girone ci ha visto protagonisti. Il Napoli parte decisamente male.. Il Real fa la partita per tutto il primo tempo, ma al ’35 Zielinski prende palla fuori area e dopo un controllo tira e mette in rete. Nel secondo tempo la musica non cambia, il Real attacca ed il Napoli gioca sulla ripartenze. Qualche occasione da una parte e dall’altra, ma niente di fatto fino al ’69 con le sostituzioni di Mertens, Lozano e Bakayoko per Petagna, Politano e Demme. Continua l’assedio del Real Sociedad fino al ’74 con la sostituzione di Zielinski per Elmas. In questa fase si possono sottolineare solo i cambi, l’ultimo del Napoli è all’82 Mario Rui per Ghoulam. Il Real in queste ultime battute cerca di aumentare lo sforzo offensivo, esprimendo al massimo il suo pressing. Il finale mostra un Real nervoso e molto falloso con l’arbitro Grinfeld che fischia poco, ma ammonisce molto. Iniziano i 5 minuti di recupero ed al ’92 pareggia con Josè. La partita finisce con una festa per le due squadre in campo.

  • CLASSIFICA GIRONE F
  • Napoli 11
  • Real Sociedad 9
  • Az Alkmaar 8
  • Rijieka 4

Il cammino del Napoli… nel GIRONE F

NAPOLI – AZ ALKMAAR 0-1 22/10/2020 ore 18.55

La squadra napoletana inizia l’Europa League in casa dell’AZ. La partita è molto combattuta, ma con sterili risultati, l’assedio che mette in piedi il Napoli si schianta dopo un contropiede che porta in vantaggio l’AZ con un gol di De Witt. Il Napoli con tutti gli sforzi non riesce nemmeno a pareggiare Napoli 0 – AZ Alkmaar 1

REAL SOCIEDAD – NAPOLI 0-1 29/10/2020 ore 21.00

Per la seconda partita il Napoli è di scena allo stadio San Sebastian in casa del Real Sociedad. La partita fin dalle prime battute, mostra un Napoli molto combattivo in cerca di vittorie, ma bisogna attendere il ’56 per vedere finalizzato tanto gioco, è Politano che con l’aiuto di una deviazione mette in rete. La squadra basca fino alla fine cercherà il pareggio, senza riuscirci. Real Sociedad 0 – Napoli 1

RIJIEKA – NAPOLI 1-2 05/11/2020 ore 18.55

Terzo impegno in Europa League per il Napoli di Gattuso che sfida il Rijieka in Croazia. Primo tempo sotto assedio, il Napoli non riesce ad esprimere il proprio gioco e viene messo alle corde dal Rijeka, partita brutta con il Rijeka che riesce anche a trovare il gol di Muric, ma nel finale il Napoli pareggia con Demme. Il secondo tempo il Napoli sembra risvegliarsi da un letargo, e una clamorosa occasione avuta dal Rijeka che prende l’incrocio dei pali, il Napoli prende il controllo della partita mettendo al minuto 62 la palla in rete da un autogol di Braut. Nell’ultima mezz’ora il Napoli pur correndo un po’ di rischi porta a casa il risultato. Rijeka 1 – Napoli 2

NAPOLI – RIJIEKA 2-0 26/11/2020 ore 21.00

Il quarto impegno in Europa League del Napoli, si gioca allo stadio Diego Armando Maradona, l’avversario di scena ancora il Rijeka. La squadra croata viene dalla sconfitta dell’andata contro il  Napoli e vuole riscattarsi, ma nello stadio del pipe de oro, il Napoli inizia una buona partita, la controlla fin dall’inizio ed al ’41 trova il gol con Politano. La ripresa il Rijeka comincia a perdere le speranze, la sconfitta che si sta palesando riduce anzi elimina del tutto le speranze di una qualificazione, quindi tenta il tutto per tutto attaccando in forze. Le ultime speranze naufragano al ’75 quando il Chucky Lozano chide definitivamente la partita portando a 2 le reti del Napoli. Nell’ultimo quarto d’ora di partita il Rijeka perde definitivamente le speranze di recuperare la partita mentre un Napoli ordinato controlla fino alla fine il risultato di Napoli 2 – Rijeka 0

AZ ALKMAAR – NAPOLI 1-1 03/12/2020 ore 21.00

Il penultimo impegno nel girone F del Napoli. Il Napoli vola in Olanda per incontrare l’Az Alkmaar, la squadra che ha battuto proprio gli azzurri allo stadio San Paolo. Il Napoli inizia bene e sembra voler questa qualificazione, a tutti i costi, difatti al secondo minuto Ciruzzo Mertens, tra due difensori mette la palla in rete, portando in vantaggio il Napoli. La squadra croata non demorde e crea occasioni pericolose, Ma la partita per quanto riguarda il primo tempo termina con il risultato di Napoli 1 – Az Alkmaar 0. Nel secondo tempo il Napoli sembra essersi fermato, come se non fosse ritornato in campo. Completamente in balia della Az che al minuto ’53 riesce a trovare un Gol con Indi. Sul finale un grande Ospina nega all’Az la vittoria parando un calcio di rigore. Napoli 1 – Az Alkmaar 1 rimandando la qualificazione all’ultima partita con il Real Sociedad

GBLOT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here