Napoli 4 – Delfino Pescara 0


In uno stadio triste e vuoto, prima uscita del Napoli dopo il ritiro di Castel di Sangro. Al San Paolo, in un pomeriggio di caldissimo, arriva il Delfino Pescara.

Il Napoli nel primo tempo con il modulo 4-3-3 non brillantissimo, ritmi lenti, 2 legni, uno per parte ed un gol di Zielinski, chiudono il tempo, da segnalare Osimhen più volte con testa e piedi non alla stessa velocità.

Nella ripresa, sempre con un ritmo blando, complice anche il caldo, una serie di cambi vediamo un Napoli con il modulo 4-3-2-1 con Petagna al posto di Osimhen e dietro di lui Mertens. A questo punto si vedono le cose migliori in attacco ma con un centrocampo tutto da verificare. Con due assist di Petagna per le reti di Ciciretti e Mertens ed un gol al 92° dello stesso Petagna si chiudono le “ostilita” di una partita che serviva solo per fare fiato e gamba.

Dopo la parentesi portoghese di domenica prossima non ci resta che aspettare l’inizio del Campionato di serie A 2020/21

Prima di chiudere il pezzo, un augurio a presidente e consorte ed arrivederLi presto al San Paolo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here