Nuovo Teatro Sancarluccio


“IO e LORO”, un concerto della durata di un’ora e mezza, andato in scena giovedì 12 dicembre al Nuovo Teatro Sancarluccio a cura di Francesca Curti Giardina, cantante napoletana dal timbro vocale versatile e appassionato. Francesca spazia tra vecchie e nuove suggestioni proponendo i testi di raffinati parolieri resi non solo in musica, ma anche teatralmente. La scenografia accompagna

tra applausi e bis

il racconto delle canzoni con immagini, oggetti e copertine originali dei dischi. Francesca esegue: La prima cosa bella, Ebano, Giudizi universali, La casa in riva al mare, Io che amo solo te, Dolcenera, Sally, Emozioni, Se io se lei, Anche fragile e il pubblico accosta  i propri ricordi alle esecuzioni dei brani. Non mancano alcune canzoni di cantautori napoletani : Ammore Annascunnuto, Napulitanata, Canzona Appassiunata, impreziositi dalle letture dello scrittore Raffaele Messina tratte dal suo ultimo libro “ Nella Bottega di Caravaggio “ Colonnese Editore, e il tutto diventa un vero omaggio a Napoli alla sua bellezza, alla sua creatività e sensualità. Il pubblico ha applaudito calorosamente la voce e l’interpretazione di Francesca, accompagnata da arrangiamenti particolari di chitarra acustica classica e fisarmonica. Applaudito “Quanno succede”, inedito portato al pubblico del Sancarluccio,testo di Rosario Alessandro Mileo, musica e testo di Mariano Caiano, rieseguito nella richiesta di bis del pubblico. Ben armonico lo spettacolo dove è emersa la sinuosa voce di Francesca Curti Martina.

Per chi volesse sentire dal vivo Francesca Curti Giardina, il prossimo appuntamento è con “A passo di emozioni” Teatro Salvo D’Acquisto il 24 gennaio 2020.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here