…il festival della paura


Dal 13 al 15 settembre torna “Napoli horror festival”, proprio nella i, la città più allegra e solare per antonomasia, che scopre di possedere un’anima un po’ dark. La domanda sorge spontanea, perché proprio Napoli?  In realtà da sempre è stata una città con un lato esoterico, magico e misterico, dove però ha sempre attecchito il razionalismo e l’illuminismo. Quindi da un lato il mistero e dall’altro la ragione, un mix che renderà unico questo festival. Un festival esclusivo nel suo genere, nato grazie a Beatrice Baino, ed al suo “fantastico incubo”, sarà allestita una 3 giorni all’insegna dell’orrore, nella ex base Nato di Bagnoli. Tra mostre , perfomance, spettacoli e una parata di cos player dedicati all’immaginario horror, ci sarà anche spazio per dibattiti, incontri e seminari sull’argomento con scrittori , esperti e psicologi per cercare di capire   e trovare risposta alla domanda domanda che da sempre affascina: perché ci piace tanto avere paura?

Previste proiezioni cinematografiche un Jumpscare tunnel allestito all’interno dei Tunnel Segreti della Nato, Escape room a tema, spettacoli di teatro di strada, un concorso letterario e cinematografico, un’area food, stand espositivi, mostre, giochi interattivi, incontri con esperti di letteratura e tematiche horror. Tra gli incontri Tra gli incontri da non perdere quello con Marco Perillo, giornalista de il Mattino e autore per la Newton Compton che venerdì 13 racconterà la Napoli segreta. Sabato 14, Daniele Misischia e Sergio Stivaletti sveleranno cosa si cela e i trucchi utilizzati nel cinema horror, mentre Massimo piccolo con il suo “Degli orrori e altri demoni” ci accompagnerà con uno spettacolo narrante, in un viaggio nei meccanismi letterari con brani tratti da Victor Hugo, Jonathan Lethem e Stephen King.

13/14/15 settembre 2019

EX BASE NATO

Vi auguriamo buon divertimento nell’affrontare le vostre paure.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here