13-22 settembre lungomare


Napoli, 11 giugno 2019 – La pizza è arte. Oggi il primo passo verso la nona edizione del Napoli Pizza Village 2019 manifestazione dedicata al piatto culinario più noto al mondo.

Alla presentazione e sorteggio, oltre gli organizzatori del NPV, i rappresentanti della società Oramata Grandi Eventi, ai pizzaioli e ai giornalisti, ha partecipato anche il vice sindaco di Napoli Enrico Panini, sostenitore dell’evento che promuove, oltre la pizza, anche l’immagine partenopea nel mondo e l’incoming turistico.

I nomi delle pizzerie più note ci sono tutti, così come saranno presenti sul lungomare i migliori pizzaioli della tradizione partenopea. Ma nomi a parte, i primi dati salienti giungono dall’elenco dei partecipanti: Napoli ha la pattuglia più folta con 30 pizzerie che giungono da tutti i quartieri della città, ma con una rappresentativa maggiore dalla zona Tribunali.

 La provincia incalza con un plotone di 13 realtà conosciute anche a livello nazionale che dalla vicina S. Giorgio a Cremano, città natale di Massimo Troise, si spingono sino alla più lontana da Benevento.  Persino le quote rosa sono in crescita con ben 5 pizzerie tutte al femminile tra le quali la campionessa mondiale di pizza fritta Teresa Iorio e la seconda classificata di categoria Isabella de Cham.

Le 44 pizzerie in fila sul lungomare, nel tratto tra il Consolato Americano e la confluenza tra viale Dohrn e via Caracciolo, hanno ora nomi e brand assegnati. Ad aprire la “batteria” con la postazione nr.1 (lato Mergellina) sarà la pizzeria Vesuvio mentre a chiudere la filiera toccherà alla pizzeria PalaPizza. Al centro, oltre la pizzeria per Celiaci rappresentata dalla beneventana Il Guappo Amoriello, ci saranno le due specializzate in pizza fritta: Isabella De Cham e Zia Esterina Sorbillo.

Il contest per scegliere le ultime due pizzerie che prenderanno parte alla manifestazione si dispurterà sulla pagina Facebook del @Napoli Pizza Village, dal 20 giugno al 20 luglio. Un mese, dunque, per votare la pizzeria preferita che, grazie alle preferenze del pubblico, farà parte delle prescelte dell’ediziome NPV 2019.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here